LA MATURITÀ DELL’ESPERIENZA DI FEDE: ASPETTI PSICOLOGICI

Quaderno 3928

pag. 361

Anno 2014

Volume I

Dopo aver presentato, in un precedente articolo, alcuni ostacoli alla maturità dell’esperienza di fede, possiamo ora affrontare il medesimo tema nel suo versante positivo, anzitutto dal punto di vista psicologico, rimandando a un contributo successivo le possibili ricadute sulla dimensione religiosa. Fatti salvi la gratuità e il mistero dell’azione dello Spirito, a livello psicologico è comunque possibile individuare alcune predisposizioni di fondo che facilitano l’apertura alla grazia di Dio, anche se non ne costituiscono certamente la causa. Alcuni elementi risultano al riguardo particolarmente rilevanti: la conoscenza di sé, la dimensione affettiva, la relazione genitoriale.

Acquista il Quaderno