LA GLOBALIZZAZIONE DOPO L’11 SETTEMBRE

Quaderno 3642

pag. 542

Anno 2002

Volume I

Volendo fare il punto sulla globalizzazione dopo gli attentati dell’11 settembre, l’articolo distingue anzitutto tra la percezione del fenomeno, spesso identificato con il capitalismo vittorioso e quindi duramente criticato, e il processo socio-economico al quale in realtà nessun Governo si oppone. Appare però sempre più necessario un sistema di regole che ne consentano un’adeguata governance, in modo da ridurne le distorsioni ed estenderne i benefici, con maggiore equità, a tutti i Paesi e alle popolazioni sinora esclusi. In inglese con governance si vuole alludere a un insieme di regole che incentivino o disincentivino un certo tipo di comportamento. Vengono infine indicati alcuni meccanismi fondamentali della globalizzazione e alcune possibili piste di intervento. Ma il cammino è ancora lungo.

Acquista il Quaderno