LA DIFESA DELLA LIBERTÀ RELIGIOSA. LA CRISTIANOFOBIA

Quaderno 3713

pag. 449

Anno 2005

Volume I

L’intolleranza religiosa è un fenomeno a livello mondiale, che provoca discriminazioni e persecuzioni, in particolare contro i cristiani. La sua recente recrudescenza è anche dovuta, da un lato, all’attacco dell’11 settembre, inteso dai terroristi come lotta all’Occidente cristiano, e, dall’altro, all’invasione anglo-americana dell’Iraq. Se qualcuno parla di scontro di civiltà, la Chiesa cattolica è invece impegnata nel dialogo e nella persuasione. Si toccano anche altri aspetti dell’intolleranza religiosa, come il secolarismo dogmatico, il nazionalismo religioso, l’opposizione al proselitismo. L’Autore è vicedirettore della rivista dei gesuiti statunitensi America e consultore della Conferenza dei vescovi cattolici degli USA.

Acquista il Quaderno