LA DEMOCRAZIA CINESE DI TAIWAN

Quaderno 3881

pag. 503

Anno 2012

Volume I

La cronaca illustra come Taiwan sia un unicum nel panorama del diritto internazionale, della diplomazia, del commercio mondiale e della geostrategia. Alle elezioni presidenziali e politiche dello scorso 14 gennaio, sono stati riconfermati Ma Ying-jeou e, come maggioranza parlamentare assoluta, il Partito Nazionalista Cinese (Kuo-Min Tang). È stata premiata, con la soddisfazione tacita di Pechino e di Washington, la politica di distensione con la Repubblica Popolare Cinese e quella di crescente integrazione nella sua economia. Il presidente Ma, rivolgendosi ai cinesi della terraferma, ha detto che «le elezioni pacifiche, questo segno di democrazia che prende piede e porta frutto in terra cinese, li fa sperare che questo avvenga anche nella Cina popolare».

Acquista il Quaderno