LA CINA HA IL PRIMO SANTO NON MARTIRE. GIUSEPPE FREINADEMETZ, MISSIONARIO VERBITA

Quaderno 3677

pag. 371

Anno 2003

Volume III

Il prossimo 5 ottobre sarà canonizzato il primo santo non martire della Chiesa cattolica in terra cinese: il missionario ladino Giuseppe Freinademetz della Società del Verbo Divino, che operò in Cina per 30 anni tra il XIX e il XX secolo, in piena epoca coloniale, quando le potenze europee imponevano il loro protettorato sul Paese, suscitando reazioni anche violente contro gli stranieri. L’articolo documenta l’infaticabile attività del missionario, le sue virtù umane e religiose e soprattutto il suo grande amore per il popolo cinese. La fama di santità di Giuseppe Freinademetz è sempre rimasta viva sia nella sua terra di origine sia in Cina e nei Paesi dove operano i missionari della Società del Verbo Divino. Beatificato da Paolo VI nel 1975, sarà ora il primo santo non martire in Cina.

Acquista il Quaderno