LA CHIESA ITALIANA SOTTO ACCUSA?

Quaderno 3731

pag. 495

Anno 2005

Volume IV

Ci si sofferma sulla ventata di laicismo anticlericale che sembra essersi manifestata nel nostro Paese, tendente a porre la Chiesa italiana «sotto accusa». Si tratta di un fenomeno limitato ad alcune forze politiche di minoranza, al quale però i grandi media danno largo spazio, facendolo apparire più vasto di quello che è. Vengono così riportate le critiche rivolte al Papa per aver parlato della «sana» e «legittima» laicità; per la «discriminazione» a carico delle persone con tendenze omosessuali, escluse dal sacerdozio. Particolarmente criticato è stato il card. Camillo Ruini accusato di «ingerenza» nei campi di competenza dello Stato. In conclusione si ribadisce il diritto e il dovere della Chiesa di illuminare le coscienze con la luce del Vangelo su ciò che è il vero bene dell’uomo.

Acquista il Quaderno