LA CHIESA ITALIANA E LE TASSE

Quaderno 3774

pag. 521

Anno 2007

Volume III

La cronaca, dopo aver accennato al dovere per tutti di pagare le tasse ed, eventualmente, se non si è d’accordo sul modo in cui ne sono utilizzati i proventi, esprimere il proprio dissenso nelle urne, fa il punto sulle accuse rivolte alla Chiesa italiana per l’esenzione dal pagamento dell’Ici su alcuni immobili destinati alle esigenze del culto o alle altre otto attività previste dalla legge. L’esenzione riguarda tutti gli «enti non commerciali» e non soltanto quelli della Chiesa. Essa costituisce il riconoscimento della rilevanza sociale delle attività svolte, senza alterare in nessun modo la concorrenza sul mercato.

Acquista il Quaderno