LA BEATIFICAZIONE DI MADRE TERESA DI CALCUTTA

Quaderno 3683

pag. 474

Anno 2003

Volume IV

Missionaria di carità e di pace, «madre» di moribondi e di bambini abbandonati, globetrotter o «serva» d’amore per i più poveri tra i poveri. Così può essere definita Madre Teresa di Calcutta, nata in Albania e diventata per elezione cittadina dell’India, onorata in vita con quattro lauree honoris causa conferite da prestigiose Università, insignita con una decina di riconoscimenti internazionali, compresi il Premio Balzan (1977), il Premio Nobel per la pace (1979) e Premio Bharat Ratna («Perla d’India», 1980), la più alta onorificenza indiana. Lo scorso 19 ottobre, durante la settimana dei festeggiamenti per il 25° del suo pontificato, Giovanni Paolo II l’ha iscritta nell’albo dei beati. Di questo «simbolo» moderno della carità cristiana la cronaca traccia un breve profilo biografico, riportando la sintesi dei discorsi pontifici.

Acquista il Quaderno

MADRE TERESA DI CALCUTTA. La canonizzazione di una Missionaria della Carità

Domenica 4 settembre Papa Francesco ha canonizzato Madre Teresa di Calcutta, 19 anni dopo la sua morte. Era stata proclamata beata nel 2003 da Papa Giovanni Paolo II. La santa non è conosciuta solo nel mondo cattolico, ma anche in...