L PRESIDENTE ARISTIDE LASCIA HAITI

Quaderno 3691

pag. 78

Anno 2004

Volume II

La Repubblica di Haiti, indipendente dal 1804, subì dal 1957 al 1986 la feroce dittatura della famiglia Duvalier. Seguì un periodo di disordini, finché nel 1990 fu eletto presidente l’ex salesiano J.-B. Aristide; questi, rovesciato da un colpo di Stato e costretto all’esilio per tre anni, tornò al potere in seguito a un intervento militare degli Stati Uniti su mandato dell’ONU. Dopo 5 anni di presidenza di R. Préval, Aristide fu rieletto nel 2000: ma il crescente malcontento per la grave crisi economica ha provocato una rivolta, che il 1° marzo scorso ha costretto Aristide alle dimissioni e a un nuovo esilio.

Acquista il Quaderno