IMMAGINI DEL PARADISO NELLA LETTERATURA MODERNA

Quaderno 3938

pag. 119

Anno 2014

Volume III

L’aspirazione di Faust — fissare l’eternità nel tempo e fare della terra un paradiso — è una pallida immagine della realtà promessa dal cristianesimo e denominata «Paradiso», «Vita eterna», «Città santa». Finché siamo di qua, viatores, abbiamo l’aspirazione, non la visione del di là, del Paradiso. Per una qualche rappresentazione dobbiamo ricorrere a simboli e immagini della nostra esperienza umana. Chiediamoci allora quali sono le immagini più ricorrenti e più significative riscontrate nella letteratura moderna per definire il Paradiso. Ne viene fuori una sterminata sequenza di prospettive, di colori e di immagini, che da una parte disingannano, dall’altra accendono gli animi di nostalgia.

Acquista il Quaderno

Immagini dell'inferno nella letteratura moderna

Da secoli la letteratura non smette di presentare l’inferno in una sequenza di immagini terrificanti. L’articolo intende esporre quelle più ricorrenti nella letteratura dell’Otto e Novecento. A tale scopo esamina i più significativi testi «infernali» di alcuni noti scrittori quali...