IL VANTAGGIO DI ESSERE MINORANZA

Quaderno 3660

pag. 583

Anno 2002

Volume IV

21 dicembre 2002

Un autorevole studioso di area laicista ha recentemente sottolineato l’attuale vivacità della cultura cattolica italiana, ora che non è più l’espressione di un forte potere politico e perciò stesso, pur essendo una cultura di minoranza, mostra la capacità di farsi coscienza critica della società. La nota riprende questa constatazione, la estende al di là dei confini italiani e colloca i compiti della cultura cattolica nel panorama della cultura occidentale

Acquista il Quaderno