IL TERREMOTO AD HAITI

Quaderno 3833

pag. 476

Anno 2010

Volume I

Lo scorso 12 gennaio un terremoto di magnitudine 7,3 della scala Richter ha colpito Haiti. Le stime del Governo parlano di 300.000 morti. Almeno un milione e mezzo di persone hanno perso la casa, di queste circa 500.000 sono tornate nei loro poveri villaggi rurali o nelle cittadine di provenienza. L’azione di soccorso internazionale è stata corale e immediata. La Chiesa cattolica mondiale ha attivato tutti i suoi canali di solidarietà. È indispensabile, assieme agli aiuti internazionali, che gli haitiani siano i protagonisti della ricostruzione. A novembre si terranno le elezioni presidenziali e parlamentari: sarà una tappa fondamentale perché gli haitiani si approprino del loro futuro.

Acquista il Quaderno