IL SIMBOLO IN PSICANALISI. IL CONTRIBUTO DI JUNG

Quaderno 3875

pag. 431

Anno 2011

Volume IV

Dopo aver esposto, in un precedente articolo, la concezione freudiana del simbolo, nel presente contributo si intende mostrare la riflessione di C. G. Jung, di cui cade quest’anno il 50° della morte. La diversità di prospettiva nella trattazione di questa problematica mostra tuttavia nello stesso tempo alcune fondamentali somiglianze di fondo e ambiguità metodologiche, rilevate nella seconda parte dell’articolo, che si sono manifestate soprattutto nella rilettura filosofica e teologica dello psicanalista svizzero.

Acquista il Quaderno