IL SEMESTRE DI PRESIDENZA SLOVENA DELL’UNIONE EUROPEA

Quaderno 3798

pag. 535

Anno 2008

Volume III

Il semestre di presidenza slovena dell’Ue (gennaio-giugno 2008) è stato caratterizzato dalla bocciatura del Trattato di Lisbona, mediante referendum popolare, da parte dell’Irlanda. Le principali iniziative della presidenza slovena hanno riguardato l’accelerazione delle riforme economiche dell’Unione, la ricerca di un accordo sui problemi climatici, l’invito ai Paesi dell’area balcanica a uniformarsi agli standard dell’Ue, il superamento di pregiudizi per affrontare insieme problemi vitali nell’area euro-mediterranea. Si sono svolti anche incontri al vertice con Paesi esterni all’Unione e sono stati approfonditi i termini per un ulteriore allargamento dell’Unione.

Acquista il Quaderno