IL REGNO DELLA FINANZA

Quaderno 3696

pag. 547

Anno 2004

Volume II

La finanza può definirsi uno scambio tra promesse e denaro, tra un risultato sperato per domani e i mezzi impiegati oggi. L’attività finanziaria è accusata di rovinare l’economia e la società, perché oggi si tende a sostituire i più facili guadagni finanziari ai profitti industriali o commerciali. Tracciata la storia del dominio finanziario nell’ultimo trentennio, l’articolo rileva come la crescita dei prodotti finanziari possa favorire operazioni illecite e condurre, come è accaduto, a gravi dissesti. Conclude affermando che l’attività finanziaria, la quale per sua natura comporta rischi, ha bisogno di operatori onesti. L’Autore insegna Economia all’Institut Catholique di Parigi.

Acquista il Quaderno