IL PUGILATO, METAFORA DELLA VITA. UN PERCORSO TRA ARTE E LETTERATURA

Quaderno 3797

pag. 356

Anno 2008

Volume III

Al di là del giudizio morale sulla pratica sportiva, l’articolo prova a dare una risposta alla domanda perché il pugilato generi letteratura, cinema, pittura e altra arte. Passando in rassegna poemi epici, narrativa, film di successo, opere d’arte, si comprende come il ring sia anche l’immagine della drammaticità della vita. Ogni incontro di pugilato mette in evidenza la dialettica tra massa e agilità, tra potenza e intelligenza, che rende in maniera schematica le energie profonde di ogni essere umano. Per questo il pugilato è stato assunto, persino da san Paolo e da alcuni Padri della Chiesa, come immagine di valore spirituale: un’immagine vivida della vita, che diventa metafora ricca e densa di significati e connotazioni.

Acquista il Quaderno