«IL PROFETA», UN FILM DI JACQUES AUDIARD

Quaderno 3840

pag. 587

Anno 2010

Volume II

Il film Il profeta propone in maniera paradossale la vicenda di un giovane arabo che compie il suo apprendistato durante la lunga permanenza in un carcere. Senza parenti, senza amici e senza risorse, al momento in cui entra in prigione Malik non è nessuno. Ne esce dopo sei anni ricco, potente, capo di un’organizzazione di narcotrafficanti. Il film è ambientato in Francia, ma la storia in esso narrata potrebbe svolgersi in qualsiasi altro Paese dell’Europa occidentale.

Acquista il Quaderno