IL «MOVIMENTO DEI SENZA TERRA» IN BRASILE

Quaderno 3656

pag. 142

Anno 2002

Volume IV

Benché il Brasile sia una potenza economica, quasi un quinto della sua popolazione vive nella povertà assoluta. La situazione è particolarmente grave nell’ambito rurale, dove l’1% dei proprietari possiede quasi la metà di tutte le terre. È sorto così il Movimento dei Senza Terra, di cui l’Autore è consulente. Questa organizzazione si batte per la riforma agraria, sia con pressioni sul Governo sia con azioni di disobbedienza civile.

Acquista il Quaderno