IL MESSICO E IL PROBLEMA DEL CHIAPAS

Quaderno 3621

pag. 294

Anno 2001

Volume II

L’elezione alla presidenza del Messico di Vicente Fox (luglio 2000) ha condotto a una svolta importante il problema del Chiapas. Questa regione, abitata per oltre un terzo da indios maya, è sempre stata povera e trascurata. Dal 1994 un esercito «zapatista» di liberazione, sotto la guida del leggendario subcomandante Marcos, conduceva azioni di guerriglia per ottenere giustizia per il Chiapas; scontri e trattative si sono alternati per sei anni. Dopo l’elezione di Fox, nel marzo 2001 Marcos ha guidato una marcia pacifica verso Città del Messico, che, pur non avendo dato risultati immediati, ha riacceso speranze di pace.

Acquista il Quaderno