IL MATRIMONIO, ULTIMO SIMBOLO DI ETERNITÀ DELL’UOMO OCCIDENTALE

Quaderno 3863

pag. 425

Anno 2011

Volume II

Con il matrimonio l’umanità ha elaborato nel corso del tempo, dei luoghi e delle culture più diverse una forma di legame stabile che nulla può eguagliare. Esso di fatto costituisce un’esperienza di eternità nel tempo unica nel suo genere. L’articolo ne ripercorre le principali caratteristiche dal punto di vista psicologico-culturale, mostrando come la crisi del matrimonio riveli problemi più generali e complessi, di carattere economico e sociale, ma soprattutto antropologici, come la stabilità e la maturità affettiva, la capacità di dare fiducia e di affrontare le difficoltà in genere, oltre alla capacità di elaborare un progetto in grado di fornire risposte alla durezza della vita.

Acquista il Quaderno