IL LEGITTIMO IMPEDIMENTO

Quaderno 3856

pag. 393

Anno 2011

Volume I

19 febbraio 2011

La cronaca prende in esame le vicende che hanno condotto alla dichiarazione di illegittimità costituzionale di alcune norme della legge n. 51 del 2010, la quale regola il legittimo impedimento a comparire in aula del Presidente del Consiglio o di un ministro. Secondo la Corte Costituzionale la genericità della definizione di «legittimo impedimento» richiede una legge costituzionale, poiché vi è contenuta una norma che deroga alla giurisdizione ordinaria. È saggio poi l’invito che la Corte invia alle istituzioni affinché attuino una «leale collaborazione» attraverso il coordinamento delle rispettive agende di impegni.

Acquista il Quaderno