IL LEGITTIMO IMPEDIMENTO

Quaderno 3856

pag. 393

Anno 2011

Volume I

La cronaca prende in esame le vicende che hanno condotto alla dichiarazione di illegittimità costituzionale di alcune norme della legge n. 51 del 2010, la quale regola il legittimo impedimento a comparire in aula del Presidente del Consiglio o di un ministro. Secondo la Corte Costituzionale la genericità della definizione di «legittimo impedimento» richiede una legge costituzionale, poiché vi è contenuta una norma che deroga alla giurisdizione ordinaria. È saggio poi l’invito che la Corte invia alle istituzioni affinché attuino una «leale collaborazione» attraverso il coordinamento delle rispettive agende di impegni.

Acquista il Quaderno