IL GESUITA GIACOMO BERTHIEU, MARTIRE DEL MADAGASCAR (1838-1896)

Quaderno 3880

pag. 454

Anno 2012

Volume I

Prossimamente sarà canonizzato il gesuita francese Giacomo Berthieu, martire in Madagascar nel sec. XIX e 51° santo della Compagnia di Gesù. Berthieu, nato da umile famiglia contadina, fu prima sacerdote secolare. A 35 anni entrò in Compagnia e due anni dopo fu inviato come missionario in Madagascar, dove per oltre 20 anni esercitò con zelo il ministero sacerdotale e si adoperò anche per la promozione economica delle popolazioni grazie alle sue conoscenze agricole. Con grande spirito di sacrificio sopportò i frequenti spostamenti, anche per motivi politici. Arrestato da bande di ribelli pagani, subì con ammirevole costanza un prolungato e atroce martirio. L’Autore è stato postulatore generale della Compagnia di Gesù.

Acquista il Quaderno