IL DIALOGO TRA CRISTIANI E MUSULMANI IN EUROPA

Quaderno 3720

pag. 569

Anno 2005

Volume II

La crescente presenza dei musulmani nell’Unione Europea (dove oggi l’islàm è la seconda religione per numero di fedeli) pone la necessità di riconsiderare il rapporto tra questi immigrati e gli europei, che spesso è caratterizzato da reciproca diffidenza. L’Autore, professore nella Facoltà di Missiologia all’Università Gregoriana (Roma), in proposito auspica che gli islamici assumano un atteggiamento di moderazione; che si formino tra loro mediatori culturali per favorire i rapporti fra i due gruppi; che si instauri una migliore conoscenza reciproca.

Acquista il Quaderno