IL CINQUANTESIMO ANNIVERARIO DELLA «PACEM IN TERRIS»

Quaderno 3907

pag. 9

Anno 2013

Volume II

La Pacem in terris, di cui ricorre il cinquantesimo anniversario, è certamente una delle encicliche più importanti del Novecento. Fu la prima a essere indirizzata non soltanto ai vescovi o ai fedeli cattolici, ma anche a tutti gli uomini e le donne di buona volontà. Essa usciva in un momento molto particolare sia per la Chiesa, riunita da un anno in Concilio, sia per il mondo, che negli ultimi mesi (con la cosiddetta crisi di Cuba) aveva sperimentato la paura di una rovinosa guerra atomica. L’enciclica giovannea intese offrire una trattazione ampia ed esaustiva del tema della pace, nei rapporti sia con la comunità politica, sia con quella internazionale, toccando temi etici molto sensibili e di grande attualità. In questo articolo si parla della formazione dell’enciclica e se ne esaminano dal punto di vista storico i passaggi più importanti.

Acquista il Quaderno