I TRAPIANTI DI ORGANI. UN DONO PER LA VITA

Quaderno 3803

pag. 458

Anno 2008

Volume IV

Si è tenuto a Roma dal 6 all’8 novembre scorsi un Congresso internazionale sui trapianti di organi. L’articolo si sofferma anzitutto sulla storia dei trapianti. Oggi la maggior parte della comunità scientifica medica concorda nell’affermazione che c’è la morte quando tutte le funzioni del cervello sono morte («morte cerebrale»). Un secondo problema riguarda il «consenso». Si accenna poi al problema degli «abusi» e degli atti «abominevoli» che avvengono nel campo dei trapianti. Su questi problemi è intervenuto Benedetto XVI, il quale ha posto l’accento sulla necessità che i trapianti di organi siano visti e praticati come «dono per la vita» e quindi come «atti di amore».

Acquista il Quaderno