I MOVIMENTI POPOLARI IN VATICANO

Intervista a p. Diego Fares S.I.

Quaderno 3953

pag. 488 - 495

Anno 2015

Volume I

Dal 27 al 29 ottobre 2014 si è tenuto l’Incontro mondiale dei Movimenti Popolari, che si sono riuniti in parte in Vaticano e in parte presso il Centro Congressi del Salesianum di Roma. Promotori dell’Incontro sono stati il Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace e la Pontificia Accademia delle Scienze Sociali. All’Incontro — che ha svolto il tema «Terra, casa, lavoro» — hanno partecipato i rappresentanti di un centinaio di Movimenti e organizzazioni popolari di tutto il mondo: braccianti e contadini, abitanti di baraccopoli e lavavetri, ambulanti, badanti e rigattieri, rappresentanti di una economia popolare che coinvolge una gran parte della popolazione mondiale.

Il nostro direttore ha intervistato p. Diego Fares — gesuita argentino, da oltre 40 anni amico di Papa Francesco e impegnato insieme a coloro che non subiscono soltanto l’ingiustizia, ma si organizzano e la combattono —, chiedendogli un approfondimento personale dei contenuti del discorso che il Pontefice ha rivolto ai partecipanti, ricevendoli presso l’Aula vecchia del Sinodo il 28 ottobre.

Acquista il Quaderno

Papa Francesco e la politica

Quale visione della politica Papa Francesco ha maturato ed esprime? Commentatori e giornalisti, leggendo il secondo discorso del Papa ai Movimenti popolari in Bolivia, si sono posti diverse domande: è stato un «messaggio controcorrente» a favore dei poveri? Deve essere...