I DUBBI SULLA GUERRA AEREA DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE

Quaderno 3725

pag. 363

Anno 2005

Volume III

Il problema della legittimità e moralità della guerra aerea, che durante il secondo conflitto mondiale fu praticata sia dai tedeschi sia dagli anglo-americani, è stato spesso oggetto di dibattito. Nel 60° anniversario della fine della guerra, tale argomento è stato ancora una volta riproposto all’attenzione degli studiosi e anche, attraverso i media, dell’opinione pubblica. Nell’articolo viene esaminata la legittimità morale dei bombardamenti aerei, nonché il problema, assai discusso tra gli studiosi, del mancato bombardamento da parte dell’aviazione alleata sulle linee ferroviarie che conducevano ai campi di sterminio di Auschwitz-Birkenau, di cui si possedeva anche una documentazione fotografica.

Acquista il Quaderno