GLI SCIITI IERI E OGGI

Quaderno 3705

pag. 240

Anno 2004

Volume IV

Perché nell’islàm i sunniti e gli sciiti si combattono così aspramente? L’articolo spiega che l’opposizione tra loro è dovuta al fatto che, secondo gli sciiti, la persona destinata a succedere a Maometto nella guida della comunità islamica doveva appartenere alla sua famiglia. Tale era Alì, cugino e genero di Maometto, avendone sposato la figlia Fàtima. Fu così che nacque la Shì’a, cioè il «partito di Alì», in contrasto con la Sunna. Oggi la maggioranza degli sciiti si trova nell’Iran, dove nel 1979 avvenne, per opera di R. M. Khomeyni, la Rivoluzione iranica, con la quale s’instaurò in Iran un Governo teocratico. Dopo aver esposto le caratteristiche di tale Rivoluzione, l’articolo si interroga sul suo futuro, rilevando in particolare la sua opposizione all’Occidente, col quale intende confrontarsi.

Acquista il Quaderno