«GIOVANI LASCIATI AL PRESENTE». A PROPOSITO DI UN’INCHIESTA SUI GIOVANI ITALIANI

Quaderno 3654

pag. 488

Anno 2002

Volume III

Recentemente il CENSIS ha realizzato un’inchiesta sui giovani italiani di oggi, i cui risultati sono condensati nel volume I giovani lasciati al presente. L’inchiesta ha riguardato 1.500 giovani tra i 15 e i 30 anni (questo lungo intervallo di 15 anni è giustificato dal fatto che i giovani di oggi vivono un’adolescenza «lunga»). La nota dapprima riporta i dati più significativi dell’inchiesta, riguardanti l’amicizia, l’affettività, le paure, le dimensioni spirituali come «ricerca del trascendente», il tempo libero, il lavoro; poi fa una riflessione critica sui dati esposti precedentemente, rilevando caratteri positivi e negativi della gioventù di oggi, che — soprattutto questi ultimi — chiamano in causa la responsabilità della famiglia, della scuola e della società.

Acquista il Quaderno