GIORGIO NAPOLITANO, IL PRESIDENTE DEGLI ITALIANI

Quaderno 3758

pag. 107

Anno 2007

Volume I

Nel Messaggio di fine anno il presidente Napolitano ha ripreso un tema ricorrente nei suoi interventi: il miglioramento dei rapporti tra maggioranza e opposizione. È un appello pienamente condivisibile, ma che purtroppo sembra per ora inascoltato. Aumenta così il numero dei cittadini che diventano «indifferenti» nei confronti di una classe politica da cui si sentono lontani. Inoltre l’editoriale esamina e condivide la «sintonia» esistente tra il Presidente della Repubblica e Benedetto XVI, come è emersa, ad esempio, durante la visita del Presidente in Vaticano. Certo, l’esito delle discussioni in atto su alcuni importanti temi etici potrebbe accrescere la tendenza di alcune parti del mondo cattolico ad «allontanarsi» dalla politica, ma rimane in molti di esse soprattutto il giudizio negativo sulla qualità del servizio al bene comune messo in atto da gran parte della classe politica.

Acquista il Quaderno