GESÙ DI NAZARET E I MANOSCRITTI DEL MAR MORTO

Quaderno 3697

pag. 27

Anno 2004

Volume III

L’articolo si sofferma sulla nascita della comunità di Qumran e sulla vita ascetica dei suoi membri: una vita scandita dalla preghiera e dallo studio della Sacra Scrittura, ispirata a un’interpretazione estremamente rigida della Legge mosaica e a una visione dualistica della storia umana. Inoltre va escluso ogni rapporto diretto tra Qumran e il cristianesimo primitivo: né Giovanni Battista ha fatto parte della comunità di Qumran, né Gesù e i suoi discepoli ne hanno avuto conoscenza. Infine alcune dottrine insegnate da Gesù concordano con quelle insegnate a Qumran; ma in genere ci sono differenze radicali.

Acquista il Quaderno