«GAUDET MATER ECCLESIA». L’ALLOCUZIONE DI APERTURA DEL CONCILIO VATICANO II

Quaderno 3893

pag. 351

Anno 2012

Volume III

Quasi cinquant’anni fa, l’11 ottobre 1962, Giovanni XXIII apriva, nella magnifica cornice della basilica di San Pietro, il Concilio Ecumenico Vaticano II, la più grande assemblea di vescovi che la storia della Chiesa avesse mai conosciuto. Il memorabile discorso di apertura, l’allocuzione Gaudet Mater Ecclesia, può essere considerato come il frutto maturo di un lento percorso intellettuale e spirituale che sempre di più confermò il Papa nella «profetica intuizione» della convocazione di un Concilio di aggiornamento per la Chiesa universale. Il Concilio veniva aperto sotto il segno dell’ottimismo e insieme della cautela, virtù che Giovanni XXIII ben conosceva.

Acquista il Quaderno