EXTRATERRITORIALITÀ E RADIO VATICANA

Quaderno 3630

pag. 480

Anno 2001

Volume III

Dopo aver ricordato il regime di extraterritorialità previsto dai Patti Lateranensi per lo Stato della Città del Vaticano e gli altri luoghi di competenza della Santa Sede — tra cui il territorio sito in località Santa Maria di Galeria, sede degli impianti della Radio Vaticana —, si cerca di mettere in luce come questa normativa si applichi ai mezzi di radiodiffusione utilizzati dal Vaticano nel quadro più generale delle tendenze normative che si registrano in campo internazionale su questo argomento. Circa la recente questione sulla presunta nocività delle onde elettromagnetiche per la popolazione che risiede nei dintorni della stazione di Santa Maria di Galeria, si propende per ritenere che lo strumento giuridico più idoneo per raggiungere una soluzione soddisfacente sia la Commissione bilaterale che è già da tempo al lavoro.

Acquista il Quaderno