ESCLUSIONE SOCIALE E CITTADINANZA INCOMPIUTA

Quaderno 3708

pag. 590 - 599

Anno 2004

Volume IV

La Caritas Italiana e la Fondazione E. Zancan hanno pubblicato il volume Vuoti a perdere sulla esclusione sociale.

Esso si occupa dei «rottami», persone che hanno bisogno di essere assistite, ma di cui non è vantaggioso per la società accollarsi gli oneri socioassistenziali: di qui il progressivo smantellamento del Welfare.

Conseguenze ne sono il numero crescente di «pensionati poveri», l’impoverimento delle classi medio-basse, l’aumento dei lavoratori «flessibili e precari». Circa le aree di esclusione, il Rapporto si sofferma sulla depressione, sul morbo di Alzheimer, sulle «dipendenze senza sostanze», quali quelle da internet, da giochi d’azzardo, da acquisti compulsivi.

Acquista il Quaderno