ELEZIONI IN UCRAINA

Quaderno 3746

pag. 187

Anno 2006

Volume III

Nell’Ucraina, indipendente dal 1991, si sono prima succeduti due presidenti filo-russi; nel 2004, dopo un ballottaggio ripetuto in seguito alla cosiddetta «rivoluzione arancione», fu eletto presidente il filo-occidentale Yushchenko, che nominò primo ministro la signora Tymoshenko. Ma i disaccordi fra i due leader, gli scandali finanziari, la corruzione e i contrasti sulle privatizzazioni provocarono la caduta del Governo. Il nuovo primo ministro Y. Yekhanurov ha dovuto affrontare il contrasto con la Russia per le forniture di gas. Le elezioni parlamentari del marzo 2006 non hanno espresso una chiara maggioranza, rendendo necessarie lunghe trattative fra i partiti per formare un nuovo Governo.

Acquista il Quaderno