DISCERNIMENTO DEI SEGNI DEI TEMPI E I MOTIVI DI SPERANZA

Quaderno 3861

pag. 236

Anno 2011

Volume II

Da più parti si sente parlare dell’Occidente come di una civiltà in declino e nell’animo di molti si insinua il tormento del senso della fine. L’articolo prende in esame gli aspetti positivi e negativi di questa tematica e su di essi e sul modo di interpretarli proietta la luce di due testi della Gaudium et spes che consigliano prudenza e speranza quando si fanno previsioni così drammatiche. La civiltà occidentale, che ad alcuni sembra avviata al declino, offre molti segni di decadenza morale. Ma è giustificato un certo fatalismo? Gli uomini di oggi sentono il peso dell’inquietudine. I credenti condividono questa condizione, ma con la certezza che qualsiasi evento è l’involucro di una volontà che ama gli uomini.

Acquista il Quaderno