DILMA ROUSSEFF PRESIDENTE DEL BRASILE

Quaderno 3851

pag. 504

Anno 2010

Volume IV

Il prossimo 1° gennaio, Luiz Inácio «Lula» da Silva concluderà il suo mandato dopo otto anni alla guida dei 200 milioni di brasiliani e con l’80% di popolarità. Gli succederà la prima donna capo di Stato e di Governo del Paese, Dilma Rousseff, di 63 anni, che ha vinto il ballottaggio dello scorso 31 ottobre. La Rousseff era il candidato di Lula e del Partito dei Lavoratori, che con i nove partiti alleati ha conquistato, il 3 ottobre, anche una solida maggioranza nei due rami del Congresso. La cronaca presenta, oltre ad alcune carenze e rischi, i successi economici, sociali e internazionali degli otto anni del «lulismo». Nel prossimo decennio il Brasile diventerà la quinta potenza economica mondiale e sarà un decisore sempre più rilevante nei forum politici internazionali.

Acquista il Quaderno