DICHIARAZIONE COMUNE DI PAPA FRANCESCO E DEL PATRIARCA KIRILL DI MOSCA E DI TUTTA LA RUSSIA

Quaderno 3977

pag. 493 - 501

Anno 2016

Volume I

«Non siamo concorrenti, ma fratelli. Esortiamo i cattolici e gli ortodossi di tutti i paesi a imparare a vivere insieme nella pace e nell’amore», scrivono Papa Francesco e Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Russia, nella Dichiarazione comune firmata il 12 febbraio scorso, all’ae­roporto José Martí dell’Avana, a Cuba.

Nella Dichiarazione, divisa in 30 punti, vengono affrontati, tra gli altri, i temi dei cristiani perseguitati nel mondo, della famiglia, del diritto inalienabile alla vita, della questione uniate e ucraina.

Inoltre, la Dichiarazione contiene un invito all’Europa affinché torni a rispettare le proprie radici e un appello di pace per l’Ucraina.

Acquista il Quaderno

Il primo incontro tra il Vescovo di Roma e il Patriarca di Mosca

Il 12 febbraio scorso si è avuto, a Cuba, lo storico incontro di Papa Francesco e del Patriarca Kirill di Mosca. I punti caldi sono stati trattati nel dialogo privato a tu per tu. Ma certo nell’incontro si è colta...