«COUSCOUS»DI ABDELLATIF KECHICHE

Quaderno 3785

pag. 480

Anno 2008

Volume I

Presentato con successo di pubblico e di critica alla «mostra» di Venezia 2007, il film Couscous osserva con occhio «neorealista» il vissuto quotidiano di un gruppo di magrebini (operai con le loro famiglie) che si sono trasferiti per motivi di lavoro in una città portuale della Francia, Sète, non lontana da Montpellier. Immigrati della prima generazione e delle generazioni successive tentano la via dell’integrazione facendo leva sugli aspetti positivi della loro cultura di origine.

Acquista il Quaderno