COMMITTENTE E FRUITORI D’OPERA NELLA ROMA DEL CINQUECENTO. IL PROGETTO DEL «GESÀ¹» DI ROMA

Quaderno 3627-3628

pag. 247

Anno 2001

In occasione del restauro della chiesa del Gesù a Roma, si ripercorre la storia della sua origine. Un dibattito, culturale e religioso insieme, che si rivelò fecondo per la storia dell’architettura del Cinquecento, si animò intorno al progettato cantiere tra il committente-finanziatore (il cardinale Alessandro Farnese) e il destinatario dell’opera (il Generale dei gesuiti Francesco Borgia) circa la messa a punto di uno spazio chiesistico nuovo e riformato. Poche altre volte nella storia dell’arte l’incontro tra due personalità così diverse ha dato origine a un’opera d’arte tanto complessa, per le esperienze culturali che mette a confronto, e al tempo stesso unitaria.

Acquista il Quaderno