CINEMA E FEDE: UNA TESTIMONIANZA DI ERMANNO OLMI

Quaderno 3889

pag. 60

Anno 2012

Volume III

Nell’ambito di una serie di incontri con personalità dell’arte, della cultura e della scienza, promossi dall’Ufficio Comunicazioni Sociali del Vicariato di Roma in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Cultura, si è svolto a Roma nella «chiesa degli artisti» un dialogo che ha avuto come fulcro la presenza di Ermanno Olmi. L’intervento del regista, che aveva il compito di illustrare i rapporti che intercorrono tra il cinema e la fede, ha assunto l’aspetto di una vera e propria «testimonianza», che qui trascriviamo senza che ci sia bisogno di aggiungervi parole di commento. Non è stato difficile per i presenti collegare le parole di Olmi alle immagini dei suoi film, anzi a tutto l’insieme della sua produzione, a partire dai film di esordio ricchi di indicazioni autobiografiche.

Acquista il Quaderno