CINEMA E CRONACA

Quaderno 3968

pag. 181

Anno 2015

Volume IV

Due film americani a confronto con la cronaca. Selma, di Ava DuVernay, ha preceduto e accompagnato le manifestazioni per il cinquantenario della marcia per i diritti civili, e in particolare per quello di voto, guidata dal rev. Martin Luther King in Alabama nel 1965. Contemporaneamente si susseguivano uccisioni di giovani afroamericani disarmati da parte della polizia, dando seguito a una serie di reazioni che non si sono ancora placate. American Sniper, di Clint Eastwood, narra la storia vera di Chris Kyle, un cecchino dei Navy Seals, attivo in Iraq tra il 2003 e il 2009, soprannominato «la Leggenda» per la quantità di nemici che è riuscito ad abbattere. Il film era già in fase di progetto quando Kyle è stato ucciso da un ex-commilitone, reduce come lui dal Medio Oriente, che cercava di aiutare a superare i disturbi post-traumatici da stress. 

Acquista il Quaderno