CENTO ANNI DELLA ROTA ROMANA

Quaderno 3785

pag. 486

Anno 2008

Volume I

Ricevendo i membri della Rota Romana, che quest’anno compie cento anni di vita, Benedetto XVI ha rilevato che le sentenze rotali possiedono una rilevanza giuridica importante, perché contribuiscono all’unificazione della giurisprudenza, evitando l’arbitrarietà dei criteri soggettivi, e così superando il rischio che a poco a poco si formino «giurisdizioni locali», sempre più distanti dall’interpretazione comune delle leggi universali e persino dalla dottrina della Chiesa sul matrimonio.

Acquista il Quaderno