BIOETICA E LEGGE NATURALE

Quaderno 3834

pag. 602

Anno 2010

Volume I

Nell’udienza ai partecipanti all’Assemblea generale della Pontificia Accademia per la Vita, Benedetto XVI, il 13 febbraio scorso, ha messo in rilievo il fatto che i problemi della bioetica pongono in primo piano la questione antropologica, in pratica il richiamo alla dignità della persona umana, che trova il suo fondamento nella legge naturale e, come tale, è inviolabile da parte di tutti. In proposito la cronaca si sofferma sul problema dell’eutanasia, che oggi si tende a considerare come un gesto d’amore. Ma un cristiano non può accettarla, anche perché la richiesta che fanno alcune persone gravemente ammalate di essere aiutate a morire è in realtà la richiesta di essere aiutate ad alleviare le proprie sofferenze.

Acquista il Quaderno