«AMOUR», UN FILM DI MICHAEL HANEKE

Quaderno 3904

pag. 384

Anno 2013

Volume I

Il film Amour costituisce per lo spettatore un’esperienza di rara crudeltà. Georges e Anne, due anziani coniugi, interpretati da due grandi attori del cinema francese (Jean-Louis Trintignant e Emmanuelle Riva), vivono in solitudine la situazione determinata dalla malattia irreversibile di lei e dalla decisione, assunta da entrambi, di non farla ricoverare in ospedale. Il film descrive con precisione e con eleganza formale tutti i particolari sgradevoli che accompagnano questo stato di cose. La conclusione tragica della vicenda impone interrogativi che riguardano sia la società, che in tanti casi si dimostra incapace di assicurare alla vecchiaia condizioni rispettose della dignità della persona, sia i singoli individui, che rischiano di smarrire la percezione del significato e del valore della vita.

Acquista il Quaderno