AFFETTI E VITA SPIRITUALE

Quaderno 3876

pag. 569

Anno 2011

Volume IV

Dopo aver esposto, in un precedente articolo, l’importanza dei sentimenti nella vita umana in genere, nel presente contributo ci si sofferma in particolare sulla loro possibile relazione con la vita spirituale. Gli ambiti presi in considerazione riguardano la capacità di amare, di vivere il celibato e la castità come concreti segni di risposta alla chiamata d’amore da parte di Dio. In particolare il cammino di maturità umana e affettiva può diventare quella debolezza che infonde forza, quella libertà che rende servi, quella fiducia che apre alla relazione e all’esperienza dell’amore. La costanza nel cammino diventa, oltre che un segno concreto di dominio di sé, anche una testimonianza di fedeltà.

Acquista il Quaderno